Notizie

Eco-nuotata di Enzo Favoino

Il 21 Febbraio a Terracina una Eco-nuotata per il Mare e l’Ambiente

Il 21 Febbraio a Terracina tutti impegnati contro la dispersione di Plastiche nell’Ambiente e contro il Cambiamento Climatico.

Da anni cerchiamo di contrastare il fenomeno degli sversamenti dei rifiuti in mare che si accumulano progressivamente rovinando l'ecosistema. Questa tipologia di Inquinamento si collega al problema globale della dispersione di Plastica nell’ambiente, un tema a cui anche la Unione Europea ha inteso in questi giorni dare risposta, al massimo grado di  autorevolezza, con la Strategia sulla Plastica.

Per tenere alta l’attenzione sul tema  e richiamare alle proprie responsabilità tutti, da chi deve decidere ed adottare Strategie, ai singoli cittadini che devono conformare i propri comportamenti alla consapevolezza ed alla responsabilità, Rifiuti Zero Terracina di Zero Waste Italy, con il Patrocinio del Comune, di  Let’s do it Italy, e Plastic Free Beaches e la collaborazione di WWF Litorale Laziale,  Fidapa BPW Italy-Sez. Terracina, Libraduepuntozero, Associazione Demetra, Sindacato Italiano Balneari e il supporto di Ditta De Vizia,  Associazione Sportiva Pesca Posidonia, Società Italiana Salvamento-Sez. Terracina, IDEA10, VISIT Terracina,  Ascom Terracina, ha inteso organizzare una Eco-nuotata “invernale” nel tratto di mare che abbraccia la spiaggia di Ponente con un percorso di circa 3,5 Km.  

Le Eco-nuotate nascono come eventi finalizzati a  porre attenzione sui grandi temi dell’Ecologia e dell'Inquinamento del nostro Pianeta, con particolare riferimento a quelli legati alla protezione dei nostri mari. In particolare la nostra iniziativa vuole porre l'accento 

  • sull'emergenza globale dovuta alla dispersione delle Plastiche nei laghi e nei mari  
  • sull’attenzione ai temi relativi al Riscaldamento Globale (motivo per il quale il nuotatore affronterà la Eco-nuotata “a freddo”, ossia senza ausilio di muta) ed il contributo delle pratiche Rifiuti Zero alla riduzione dei gas serra.

La Eco-nuotata verrà svolta da Enzo Favoino, componente della Squadra Italiana di Nuoto in Acque Gelide (IISA Italy). Si tratta di nuotatori esperti ed allenati in acque particolarmente fredde, che hanno rappresentato l’Italia nelle Gare Internazionali del circuito del nuoto in acque gelide, nuotano e gareggiano in mari e laghi a latitudini e/o altitudini “estreme”. 

La nuotata avrà inizio verso le ore 10.30  in località Torre del Sole, con 3 barche d’appoggio e l’assistenza al nuotatore e terminerà verso le ore 12 in zona Piazzale Aldo Moro, dove ci sarà l’accoglienza dell’eco-nuotatore con le Associazioni,  che già dalle 11 sono nel Piazzale a sensibilizzare le scolaresche. Per l’accoglienza è prevista la presenza di Autorità cittadine  e un Intrattenimento musicale con il tenore Francesco Malapena e il violinista Luka Hoti.

Con questa eco-nuotata, che richiederà un importante sforzo fisico e psicologico, l’eco-nuotatore, che è anche Coordinatore Scientifico di Zero Waste Europe, vuole sostenere l’impegno delle Associazioni Ambientaliste che organizzano l’evento, attestare  il proprio amore per i diversi spazi d’acqua, sollecitare il rispetto dell’Ambiente, promuovere l’adozione di stili di vita sostenibili ed attenti alla Riduzione dei Rifiuti, al loro Riuso e Riciclo, allo scopo di minimizzare gli impatti sull’Ambiente.     

Cookies