Notizie

Rovigliano, cleanup assieme a Novartis

Rovigliano croce e delizia del golfo di Napoli. Una spiaggia che potrebbe essere invidiata nel mondo, ma che è una vera e propria discarica a cielo aperto alla foce del Sarno, il fiume più inquinato d'Europa. Lunedì 12 giugno saremo lì per un cleanup al quale prenderanno parte circa 180 dipendenti dello stabilimento Novartis di Torre Annunziata. L'appuntamento è organizzato anche con il contributo di Zero Waste Italy.

"Con questo intervento sulla spiaggia di Rovigliano ci rendiamo utili alla comunità di cui lo stabilimento Novartis fa parte e testimoniamo ancora una volta  il nostro forte impegno nella cura del territorio. È un impegno che si traduce prioritariamente in un sistema articolato di controlli, misure di protezione ambientale, strumenti di prevenzione e formazione con il quale puntiamo a ridurre sempre più l’impatto delle nostre attività sull'ambiente e a migliorare i livelli di sicurezza, all'interno e all'esterno della fabbrica", ha detto Alain Leduc, direttore dello stabilimento produttivo Novartis di Torre Annunziata.

"Nei giorni della conferenza dell'Onu per salvare gli oceani minacciati nella loro biodiversità dai rifiuti, in particolare dalle plastiche, un'azione come questa contro il marine litter riconcilia l'uomo con la natura. Zero waste Italy è da sempre impegnata, a livello mondiale, a proporre buone pratiche di gestione dei materiali post consumo ed oggi siamo particolarmente orgogliosi di collaborare con Novartis e Let's Do It! Italy per condividere, da cittadini, questo impegno di cleanseas a tutela di questo angolo di paradiso vesuviano e dell'intero Mediterraneo", ha detto Franco Matrone di Zero Waste Italy.

"Siamo lieti che in occasione del Community Partnership Day 2017 Novartis abbia scelto di aderire al progetto Let's Do It! Mediterranean che portiamo avanti dal 2008. Scegliere di organizzare un'azione di pulizia su una spiaggia come quella di Rovigliano, che si trova alla foce del fiume più inquinato d’Europa, non è solo simbolico, ma anche un impegno concreto. Siamo lieti di aver incontrato Novartis sul nostro percorso e  ci auguriamo che in futuro questa sinergia continui", ha detto il coordinatore di Let's Do It! Italy Vincenzo Capasso.

Facebook

JoomBall - Cookies